Autore Topic: Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.  (Letto 27139 volte)

Dr.ssa Mirella Mazzaccaro

  • Psicologa, psicoterapeuta sistemica. Mediatore familiare
  • Amministratore
  • *****
  • Post: 109
  • Sesso: Femmina
    • Clicca per visitare il mio sito web: https://www.drmirellamazzaccaro.it
Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; il: 06 Febbraio, 2013, 10:44:48 ;
Vai al Test Social Phobia Inventory (SPIN) e parliamo dei risultati qui.
Per chi desidera chiarire meglio la sua situazione, apra un nuovo topic.
Dove ricevo
Contatti
*Sostieni un bambino a distanza*

Toni

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 2
  • Sesso: Maschio
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #1 il: 01 Marzo, 2014, 14:28:42 ;
Sociofobia medio alta.

Non ho per niente paura delle persone autorevoli, ma per esempio oggi in una lettura in classe mi ha cominciato a tremare il labbro superiore in maniera incontrollata. Non mi accade sempre, solo in alcune materie dove vengo considerato il più bravo o davanti a persone dell'altro sesso

alby89

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 3
  • Sesso: Femmina
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #2 il: 10 Marzo, 2014, 10:23:32 ;
Il risultato è "alto". Non sempre vado in panico con sconosciuti,con alcuni,raramente, mi trovo a mio agio sin da subito e non ho problemi, posso parlare tranquillamente. Ma se non mi trovo a mio agio o sono in un posto dove non fai conoscenza, tipo fare la fila per prendere il pane o chiedere informazioni o che..vado in panico,comincio ad avere tachicardia e a respirare male. Capta che rinuncio a quello che mi ero prefissata di fare, o se devo entrare in un negozio e fuori c'è un gruppo di ragazzi che non conosco io sono capace di non entrare,di cambiare strada piuttosto. Ho fatto 5 giorni di prova in un call center e sono stata male malissimo. Non riesco a lavorare,perchè mi blocco, ho paura di non essere capace,di non farcela, di essere criticata,di fare male il lavoro. Vorrei lavorare e mi obbligo a cercarlo e a fare le prove e a fare tutto, ma allo stesso tempo sto male. Come oggi, la voglia di fare e cercare e impegnarmi non c'è. Troppa paura. E se fallisco? E se mi malgiudicano? E se non sono all'altezza?

Dott. Gabriele Calderone

  • Visitatore
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #3 il: 22 Marzo, 2014, 19:19:46 ;
Salve alby89,
le emozioni e i pensieri che prova quando è nelle situazioni che ha descritto sembrano essere proprio quelli della fobia sociale. Oggi esistono psicoterapie utili mirate non solo ai sintomi, ma anche ai fattori che mantengono il problema. Nel suo racconto, per esempio, se ne trovano di tipo "cognitivo"
("E se fallisco? E se mi malgiudicano? E se non sono all'altezza?") Questi vengono detti pensieri automatici negativi, aumentano l'ansia e facilitano l'evitamento delle situazioni, che a sua volta aumenta l'ansia le volte successive in cui si cerca di affrontare le stesse situazioni.
Il mio consiglio è di dedicare un po' di tempo, all'interno di una psicoterapia, a questo problema, che non è di diffcile risoluzione.

dascabu

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Femmina
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #4 il: 25 Marzo, 2014, 19:37:17 ;
63 su 68..
La mia sta diventando una situazione insopportabile :(.
Sono una studentessa all'ultimo anno di ragioneria, ho 18 anni e mezzo ed è da quando sono piccola che ho problemi a relazionarmi con le persone. In ambito scolastico poi.. non parliamone. Ogni volta che vengo interrogata divento rossa e mi tremano sia le mani che la voce. Il problema è che quando sono a casa e penso alle mie reazioni davanti a questo tipo di situazioni vado in crisi e inizio a piangere..
Vi prego ho bisogno di aiuto, e in particolari modo di parlare con qualcuno  :'(

Linda
  • fobia sociale
Linda

Dott. Gabriele Calderone

  • Visitatore
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #5 il: 26 Marzo, 2014, 10:21:18 ;
Salve Linda,
il suo sembra un caso di fobia sociale generalizzata (per generalizzata si intende che l'ansia viene provata in una varietà di situazioni, e non solo una, come può essere l'ambito scolastico).
Il mio consiglio è di rivolgersi a uno psicoterapeuta e di cercarne uno che lavori innanzitutto sui sintomi che ha descritto. Le psicoterapie sui sintomi sono un buon inizio, e hanno durate limitate (meno di 6 mesi per risultati apprezzabili).
Se ha bisogno di altre indicazioni, resto disponibile
Cari saluti

pilar123

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 3
  • Sesso: Femmina
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #6 il: 24 Aprile, 2014, 20:21:40 ;
Salve a tutti, sono nuova e spero veramente di poter migliorare la mia situazione con voi. Dal test é risultato che ho un alto tasso di fobia, peró non riesco a capire se effettivamente ne soffro oppure no. Non so se descrivere qui le problematiche o se ci sono sezioni piú adatte comunque vivo in uno stato d'ansia anticipatoria per qualsiasi evento che potrebbe portarmi ad avere un contatto con l'altro. Non ho mai avuto un ragazzo, mai avuto rapporti a causa del mio aspetto fisico. Reagisco molto male alle critixhe, in particolare a quelle sull'aspetto fisico, e mi tormento per molto tempo per battute dette o cose fatte, soprattutto nei confronti dell'altro sesso.

Apache

  • Global Moderator
  • *****
  • Post: 39
  • Sesso: Maschio
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #7 il: 25 Aprile, 2014, 09:14:26 ;
Benvenuta pilar123
Non so se descrivere qui le problematiche o se ci sono sezioni piú adatte
apri tranquillamente un altro topic in questa stessa sezione descrivendo nei dettagli la tua situazione
grazie :)
  • Chiedete...e vi sarà dato

nira

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 4
  • Sesso: Femmina
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #8 il: 29 Maggio, 2014, 16:16:00 ;
Salve a tutti, ho totalizzato 43 punti quindi Alto  :-[
Fino a 1 anno e mezzo fa probabilmente avrei totalizzato molti più punti, avevo paura ad andare nei negozi..quindi evitavo, avevo paura a conoscere nuove persone..quindi evitavo di uscire con le pochissime amicizie che avevo se erano presenti anche altre persone. Non l'ho sempre fatto ma quando è successo sono stata presa in giro per il mio aspetto fisico (avevo sui 15 anni ). Ora ho una relazione con un ragazzo che al contrario di me è estroverso e non ha paura anzi.. e delle relazioni sociali ne ha, penso, addirittura più bisogno del normale. Ergo conosce un sacco di gente, non si riesce ad uscire insieme senza incontrare almeno 1/2 persone che conosce, ho conosciuto almeno 20/30 persone, partecipo a feste, ho frequentato un mini corso di cucina con lui.  Ovviamente tutto ciò con ansia, paura, tendenza ad evitare, imbarazzo, senso di inadeguatezza..però ci vado. Sono andata anche in numerosi negozi da sola senza quasi nessun timore. A volte riesco ad essere spigliata anche cono sconosciuti. Penso che vivere queste situazioni ci aiuti molto perchè spesso mi accorgo che l'idea che ho di me e di come mi comporterò con gli altri (cioè male..dirò cavolate..agli altri sembrerò strana) non corrisponde alla realtà.

Ragazzainvisibile

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Femmina
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #9 il: 11 Agosto, 2014, 23:06:41 ;
Molto alto.

Salve, ho appena fatto il test e ho ottenuto 63 come risultato..
Sono una ragazza di 17 anni e convivo con questa situazione da anni. Non esco mai di casa perché anche solo pensare di uscire mi fa stare male. (Non so se mi spiego, evito ogni contatto con le persone estranee al mio nucleo familiare, cioè tutti tranne i miei genitori e mia sorella, a meno che non sia costretta. Per esempio, la scuola.)
Non sono mai stata da uno psicologo e non so se i miei genitori possano permetterselo.
Vorrei avere il coraggio di dire loro come mi sento ma non ci riesco, perché so già che non capirebbero, sopratutto mio padre.

Volevo scrivere tutte le situazioni che mi causano ansia e che cerco di evitare ma mi sono resa conto che erano troppe e non so se sia il caso di farlo all'interno di questa sezione.

Grazie per l'attenzione.

Dott. Gabriele Calderone

  • Visitatore
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #10 il: 12 Agosto, 2014, 11:33:54 ;
Salve Ragazzainvisibile, ho letto il tuo messaggio e, per quanto possa servire, ti sono vicino. Quello che mi sento di dirti è che la tua situazione, per quanto possa essere difficile, non è irreversibile. Il problema che hai descritto rientra nel quadro di una fobia sociale generalizzata. Gli aspetti positivi della situazione sono due: 1) la fobia sociale è un disturbo curabile con terapie non troppo lunghe (rivolgendosi a un terapeuta che tratta specificamente quel disturbo con l'approccio cognitivo comportamentale) 2) sei molto giovane, e quindi i tempi della terapia potrebbero ulteriormente accorciarsi (nella mia esperienza, più il paziente è giovane, meglio risponde a questo tipo di terapie).
Mi rendo conto della difficoltà di parlarne con i genitori, e mi rendo conto che spesso i genitori non hanno gli strumenti per capire quello che sta succedendo, ma tu hai diritto di vivere la tua vita al massimo delle tue potenzialità, per realizzarti ed essere felice. Purtroppo la fobia sociale rende molto difficile ottenere tutto questo.
Se posso esserti d'aiuto in qualche modo sono a disposizione.
Un caro saluto

Dylan24

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Maschio
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #11 il: 13 Settembre, 2014, 13:03:18 ;
Salve a tutti!
Il responso del test è stato Sociofobia Medio-Alta.
Sono un ragazzo di 24 anni.In realtà la situazione che vivo comincia a diventare molto pesante da sopportare. Alla base di questa ansia sociale che ho sviluppato c'è un elemento fondamentale che è la paura di sudare copiosamente in pubblico;questa paura mi porta ad affrontare le situazioni sociali con una tensione psichica e uno stress notevoli che non fanno altro che peggiorare la situazione,oppure a volte quando sono tranquillo bastano dei piccoli impulsi stressanti o comunque "simpatici" a scatenare la sudorazione. Questo mi ha portato negli ultimi anni a sviluppare una fortissima ansia anticipatoria verso questo tipo di eventi,specialmente verso situazioni in cui posso incontrare persone da cui sento di poter essere giudicato male per questo,e di conseguenza in particolare negli ultimi mesi ho avuto un pò di difficoltà anche nei rapporti con l'altro sesso. L'ansia anticipatoria mi porta ad affrontare queste situazioni in una condizione di fortissima tensione mentale,con confusione,senso di depersonalizzazione,xerostomia,tensione muscolare,finchè poi inizia la sudorazione,che è molto peggiore quando mi trovo in situazioni da cui avrei eventualmente difficoltá ad allontanarmi. Ultimamente trovo sempre più difficile sopportare questa situazione,perchè inizio a incolparmi fortemente per non poter vivere con serenità situazioni che tutti gli altri non hanno alcun tipo di problema ad affrontare. Ho pensato quindi di scrivere qui e cercare un consiglio.
Grazie in anticipo al Dottore e a tutti gli altri!un saluto :)

ilena69

  • Visitatore
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #12 il: 21 Febbraio, 2015, 14:28:07 ;
23 medio bassa; comunque parlare in pubblico, essere al centro dell'attenzione mi dà fastidio

fedeas

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Maschio
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #13 il: 11 Giugno, 2015, 15:08:51 ;
Io mi trovo molto a disagio in numerose situazioni: sia a scuola per le interrogazioni (la notte prima spesso non riesco a dormire bene) sia in mezzo a tanta gente. Ho quasi 19 anni non ho mai avuto una ragazza; sono molto timido e non riesco proprio per esempio ad avvicinarmi o solo giocare con gli sguardi con una ragazza. Se per strada vedo una compagnia di ragazzi che potrebbero giudicarmi o una ragazza carina preferisco cambiare strada o prendere in mano il telefono (per me è come una protezione in questi casi). Evito di fare qualsiasi cosa in pubblico e evito di attirare l'attenzione su di me. Anche leggere in classe per me è faticoso infatti comincio sudare e tremare. Fino a qualche anno fa, alle medie quando dovevo suonare il flauto da solo in classe non arrivavo neanche alla fine del testo perchè facevo molta fatica a respirare. Ogni giorno mi prometto di provare a combattere questa mia timidezza ma non ci riesco proprio. Vivere in queste condizioni è una vera sofferenza anche perchè le amicizie sono molto limitate

oneoclock

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Femmina
Re:Test sulla Fobia Sociale e discussione sui risultati.
; Risposta #14 il: 17 Giugno, 2015, 22:23:55 ;
Ciao a tutti, e grazie in anticipo per "l'ascolto" :)
Il test mi ha dato come risultato evidenti segni di Fobia Sociale.

Sono una liceale e da sempre non sono mai riuscita a relazionarmi con le persone. Anche se in realtà sono una persona molto esuberante, mi sento sempre a disagio nel mostrare questo mio lato per paura di apparire "strana" e comunque non riesco a fare il primo passo con nessuno. Spesso magari mi piacerebbe fare una battuta a un mio compagno ma ovviamente mi trattengo. In classe non parlo quasi con nessuno, se non con chi mi ha rivolto per primo la parola.
Quando sono in ansia ho attacchi di tachicardia e non riesco a esprimermi bene e a scuola questo mi è di grande ostacolo, ma comunque nella vita di tutti i giorni ho comunque grandi problemi: chiedo sempre a mia madre di fare per me telefonate perché in generale io non riesco a chiamare nessuno, anche stare al telefono con un'amica mi crea enormi problemi. In più non riesco assolutamente a fare compere: al supermercato uso sempre la cassa automatica perché non voglio dover parlare con la commessa o che veda la mia spesa, nei negozi mi faccio sempre accompagnare da mia madre così che possa pagare al posto mio e anche per scendere a comprare qualcosa al bar sotto casa imploro mio fratello di farlo al posto mio.
Solo per fare una passeggiata mi faccio mille paranoie e sono arrivata al punto di non uscire più di casa.
Sull'autobus spesso sto in piedi per timore di dover alzarmi e chiedere permesso a qualcuno e se sale una signora anziana e sono seduta non riesco nemmeno a dirle di sedersi al mio posto, mi alzo semplicemente e evito di guardarla.
Anche su internet, dove comunque nessuno sa chi sono, mi trovo a disagio. Una volta ho avuto un semi-attacco di panico giocando online perché temevo che qualcuno potesse criticarmi.

Sento che mi sto privando di mille opportunità, anche solo spedire un messaggio mi spaventa e sto diventando sempre più sola perché non sono in grado di mantenere un'amicizia...

 

Discussioni simili

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
12 Risposte
22091 Visite
Ultimo post 06 Aprile, 2015, 19:22:51
da anya
3 Risposte
6577 Visite
Ultimo post 27 Aprile, 2014, 10:50:15
da pilar123
5 Risposte
9679 Visite
Ultimo post 09 Giugno, 2014, 15:05:34
da Dott. Gabriele Calderone
1 Risposte
6063 Visite
Ultimo post 04 Ottobre, 2014, 10:35:08
da Dott. Gabriele Calderone
1 Risposte
6411 Visite
Ultimo post 08 Ottobre, 2014, 10:57:08
da Dr.ssa Mirella Mazzaccaro