Autore Topic: Bulimia o Dipendenza?  (Letto 7558 volte)

alex86

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Femmina
Bulimia o Dipendenza?
; il: 07 Novembre, 2013, 15:15:58 ;
Ciao a tutti, sono una ragazza di 27 anni. Due anni fa mi è stata diagnosticata la bulimia nervosa senza mezzi di compensazione. Ho seguito la terpia (colloqui 1 volta a settimana con la terapeuta) che è stata piuttosto fallimentare, non mi è stato mai dato alcun aiuto effettivo nel guarire dalla malattia. Ho sempre avuto problema di peso (da piccola ero sovrappeso), la prima dieta a 12 anni, poi una sorta di stabilitá fino ai 18 anni quando ho avuto dei periodi di anoressia. Tra i 20 e i 23 anni ho avuto tentenze bulimiche non gravi fino al 2010, quando la malattia è esplosa del tutto facendomi ingrassare di 30kg.
A maggio sono dovuta partire per l'estero perchè mi hanno assunta in un'azienda e ho paura che il tutto mi sia sfuggito ulteriormente di mano, non potendo nemmeno essere seguita qui (non parlo la lingua locale e non avrei i soldi per pagarmi una sanitá privata).
Per me le abbuffate ormai sono come una veria e propia dipendenza. Se so di non potermi abbuffare non esco. La mia vita sociale è ridotta all'osso anche perchè mi vergogno ad uscire e poi i primi 10 giorni del mese finisco praticamente sempre l'80% dello stipendo in abbuffate, e quindi non posso permettermi altro... a volte nei momenti di grandi crisi non lavoro nemmeno bene perchè pensó che devo mangiare e quindi non vedo l'ora di andarmene a casa, comportandomi in modo approssimativo sul luogo di lavoro o isolandomi magari in pausa pranzo per andarmi a comprare grandi quantitá di cibo da mangiare il più in fretta possibile.
Ho provato diversi metodi, come lasciare il bancomat in ufficio per non averlo a casa la será, ma sul lungo periodo sono stati fallimentari. Non so come regolare questa cosa, mi sta rovinando la vita. Quando non posso abbuffarmi mi sembra di essere una drogata in crisi di astinenza, è una sensazione fortissima e terrificante, che si calma solo quando inizio a mangiare quel determinato cibo che voglio.

enrico prosperi

  • Collaboratore
  • *****
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
    • obesitaedisturbialimentari
Re:Bulimia o Dipendenza?
; Risposta #1 il: 18 Novembre, 2013, 13:07:24 ;
Salve, il disturbo da lei descritto sembra corrispondere al Binge Eating Disorder che si distingue dalla Bulimia Nervosa proprio per la mancanza di metodi di compensazione. Il fatto di non esser riuscita a risolvere il problema con la terapia non vuol dire che non potrà risolverlo, magari con un altro terapeuta. Per questo problema le terapie con maggiori evidenze di riuscita sono sicuramente quelle cognitivo comportamentali, sia classiche che di terza generazione (Terapia Dialettico Comportamentale, Acceptance and Commitment Therapy), che permettono di lavorare sul presente e di acquisire le abilità necessarie a gestire il problema. Il cibo, effettivamente attiva i cosiddetti circuiti del piacere, specie quando si combinano zuccheri e grassi e questo può dare la sensazione di una vera e propria droga. Maggiori informazioni sulla cosiddetta dipendenza da cibo la troverà nel seguente articolo :
http://www.psicoclinica.it/obesita-nuova-forma-di-dipendenza.html
  • "All'allegria, quando si presenta, dobbiamo sempre aprire porta e portoni, perchè non arriva mai inopportuna" Schopenhauer
Dott. Enrico Prosperi
Psichiatra psicoterapeuta

 

Discussioni simili

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
2 Risposte
7823 Visite
Ultimo post 14 Maggio, 2014, 23:38:38
da Tristezza
1 Risposte
6625 Visite
Ultimo post 22 Maggio, 2014, 21:05:24
da Dott.ssa Sonia Bertinat
1 Risposte
6567 Visite
Ultimo post 10 Luglio, 2014, 18:00:11
da Dott.ssa Sonia Bertinat
3 Risposte
8680 Visite
Ultimo post 21 Febbraio, 2015, 19:16:13
da Dott.ssa Sonia Bertinat
2 Risposte
6896 Visite
Ultimo post 11 Febbraio, 2015, 16:54:03
da Francesco Bova